La META’ del CIELO: Andromeda

Un ...pezzo di cielo
Un …pezzo di cielo

Altro pezzetto del puzzle del cielo
osservato interamente!

Non solo stelle triple, come HO197 e ARG49,
piccole e strette fino quasi a sfiorarsi,
ma anche un bel po’ di colori stellari
che fanno compagnia al giallo e all’azzurro
della luminosissima e coloratissima Almach.

HO197
HO197

La coppia formata da 9 e 10 Andromedae, infatti,
insieme a quelle formate da SAO36506 e SAO36509,
ξ And e SAO37166 e non ultima
quella composta da Nembus e SAO37371,
ne imitano le tonalità gialle e azzurre,
anche se non ne raggiugono la bellezza
essendo coppie meno strette,
meno luminose e dal contrasto più tenue.

sao36506-e-sao36509
SAO36506 e SAO36509

In alcuni astri invece, il colore assume tonalità rossicce
come nella luminosa 56 Andromedae,
in realtà una coppia di stelle quasi identiche
non solo nella magnitudine, ma anche nel colore,
come un telescopio riesce a dimostrare:
un arancione-marroncino non troppo intenso.

56 And mappa

E’ interessante notare che i due astri
si trovano ai confini dell’ammasso aperto NGC752
luminoso e largo, visibile già in un piccolo telescopio,
ed che insieme ad alcune altre stelle luminose vicine
formano al binocolo un piccolo ammasso di stelle
che a qualcuno ricorda una curiosa “Mazza da golf“.

56 And, con l'ammasso Mazza da golf ed NGC752
56 And, con l’ammasso Mazza da golf ed NGC752

Passiamo poi alla luminosa π Andromedae:
con l’aiuto di un telescopio, infatti
si può facilmente osservare anche
la debole compagna che nasconde,
riuscendo persino a notare la differente colorazione
bianco-freddo e azzurra che presentano
e che le fa assomigliare moltissimo ad Alfirk nel Cefeo.

pi And mappa. In alto SAO36506 e SAO36509

Ecco allora i principai gioielli che adornano Andromeda,
la famosa principessa d’Etiopia …
ma molti altri ne sono contenuti
come ad esempio AC1 e SAO53825.

Intanto un’altra fetta di cielo è stata osservata,
e la meta prefissata,  anche se di poco,
appare minimamente più vicina.

Cieli colorati!!!

Qui trovi il punto sulle osservazioni.

Le immagini sono tratte da Skymap.org

Per condividere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *