R leonis: la stella più rossa della costellazione del Leone

Foglie di acero giapponese – Collezione di Alessandro Biagioli – autunno 2017

Tra le luminose stelle azzurre
visibili in prima sera nella costellazione del Leone,
brilla una delle più famose stelle variabili del cielo!

Continua a leggere R leonis: la stella più rossa della costellazione del Leone

Forti cambiamenti cromatici nella carbon star W Orionis

Foglie di Acer palmatum Oridono noshiki – Collezione di Alessandro Biagioli – Autunno 2017

Negli ultimi giorni sono rimasto
enormemente impressionato da quanto notato
nella più luminosa delle variabili al carbonio
della costellazione di Orione: W Orionis!

Continua a leggere Forti cambiamenti cromatici nella carbon star W Orionis

La stella più rossa del cielo boreale

I colori di S Cephei

La costante osservazione degli astri colorati
mi ha portato col tempo a poter selezionare
quelli più fortemente colorati di tutto il cielo.

E così, senza troppa difficoltà
posso oggi affermare come S Cephei,
una debole carbon star nella costellazione del Cefeo,
sia la stella più intensamente rossa del cielo Boreale!

Continua a leggere La stella più rossa del cielo boreale

Carbon stars con stelle doppie colorate

I colori delle… stelle

L’osservazione delle stelle doppie colorate
e la selezione delle più rosse variabili al carbonio
mi ha inevitabilmente portato dinanzi
a quei rarissimi casi in cui, i due oggetti
essendo prospetticamente vicini,
si possono osservare contemporanemante
in una sola occhiata al telescopio:
tripletti stellari colorati nei quali,
ogni astro brilla con una differente sfumatura colorata!

Continua a leggere Carbon stars con stelle doppie colorate

Una goccia di sangue nel cielo

I colori di R Leporis
R Leporis, una delle stelle più rosse del cielo!

Imperdibile gioiello della tavolozza invernale
è R Leporis, la “Stella crèmisi di Hind”,
dal nome dell’astronomo che l’ha scoperta
e dall’immagine da lui utilizzata per descriverla,
il rosso cremisi appunto
anticamente estratto da alcuni insetti.

Continua a leggere Una goccia di sangue nel cielo

Un cristallo di rame nello Scudo

Il colore di S Scuti
Il colore di S Scuti

All’interno della piccola costellazione dello Scudo
il cui nome completo è Scudo Sobieski,
costellazione inventata da Hevelius nel XVII secolo
in onore del re polacco che sconfisse gli Ottomani a Vienna,
a Sud di M11, il famoso ammasso di stelle della costellazione,
brilla S Scuti una variabile al carbonio
non molto luminosa, ma dall’intenso color rame.

Continua a leggere Un cristallo di rame nello Scudo

X Cnc: sfumature d’oro rosso nel Cancro

X Cnc
X Cnc

Pur essendo una delle più “invisibili” costellazioni zodiacali
il Cancro presenta tra i suoi astri alcuni gioielli colorati:
oltre alla luminosa ι Cancri, stella doppia dai colori giallo-blu,
per i quali potremmo raginevolmente definirla Albireo Primaverile,
nella costellazione sono presenti almeno altri due astri,
due variabili al carbonio, che per le loro tonalità tendenti al rosso,
completano la rosa dei colori che presentano le stelle.

Continua a leggere X Cnc: sfumature d’oro rosso nel Cancro