I colori dei GEMELLI e del CANCRO

“Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito”.

Le parole di Confucio sembrano ancora più vere se lette alla luce dei colori stellari!

Tra le tante stelle visibili nel cielo, ce ne sono alcune sparse qua e là che pur essendo apparentemente deboli, riescono a venire fuori dall’anonimato del cielo per l’intensità della loro colorazione, come ad esempio upsilon e mi gemini dalle sfumature fortemente ramate, o come sigma gemini, eta e 60 cancri che appaiono invece di un ramato più rossastro.

L’azzurro della – doppia – Castore accanto ad upsilon gemini

Eppure, mettendo una accanto all’altra le varie immagini d’insieme che ne vengono fuori, si può notare come le tonalità stellari si “ripetino” e che siano in qualche modo simili tra loro, tanto che se altrove capiterà di vederle insieme, l’occhio attento non potrà fare a meno di dire che ricordino proprio quelle degli astri del cielo!

L’azzurrino di Acubens e il ramato di 60 cancri

Insomma, il colore d’insieme delle stelle ha in qualche modo qualcosa di singolare che lo caratterizza e lo contraddistingue pure nelle tonalità dei suoi astri!

Anche nel Cancro e nei Gemelli notiamo una vastità di sfumature cromatiche, che dall’azzurrino e dal giallino, passano per l’azzurro e arrivano fino al giallo sempre più intenso e ramato.

Oltre ad Acubens e 60 cancri, già al binocolo possiamo apprezzare nello stesso campo visivo, le sfumature diverse delle due Tejat ed Alhena.

L’azzurro, il giallo e il ramato di Alhena, Tejat Posterior e Tejat Prior

Tra questi astri si nascondono alcune sorprese: Decapoda si rivela una doppia colorata solo attraverso uno binocolo o telescopio;

Decapoda – 285 ingrandimenti

Castore è una coppia di astri azzurri e Tegmine un astro tiplo entrambi sdoppiabili solo al telescopio!

Tegmine

Immagini scattate a stelle messe FUORI FUOCO
con uno smartphone all’oculare di un dobson da 18″
e a 285 ingrandimenti.

Qui la pagina dedicata alle Costellazioni a colori.

Cieli colorati!!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *