Serata osservativa a San Severino Lucano

Orizzonte dei Briganti – paronama con la giostra

Esperienza indimenticabile quella di queste sere
perchè il fantastico paesaggio del Parco Nazionale del Pollino
è ovviamente accompagnato da un cielo fortemente scuro
che ha permesso di portare a casa
alcune osservazioni record, come:

Parte della fauna del Parco – libellule azzurre e girini

le zone oscure della Nebulosa Trifida M20,
visibili facilmente in visione periferica;

la Nebulosa Velo NGC6960, sia quella vicina a 52 Cyg,
già osservata altre volte, sia quella piú ad Est,
mai osservata prima, NGC6992 e NGC6995,
facilmente percepibile come un grande arco
lungo circa un grado che attraversava
quasi tutto il campo dell’oculare;

Una foto della serata

parte della Nebulosa Nord America
NGC7000 non lontana da Deneb;

La Via Lattea – immagne di Luigi Civita

le nebulose oscure B142 e B143
che non lontane da Tarazed nell’Aquila,
formano sullo sfondo completamente disseminato di stelle,
una macchia nera che ricorda una E maiuscola,
da cui il nome Nebulosa E.

Cieli colorati!!!

Per condividere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *