I colori delle stelle di ORIONE e del TORO

Forse tutti avranno notato ad occhio nudo le sfumature cromatiche delle stelle più luminose di queste due costellazioni invernali!

Eccole ora accanto a quelle di tutti gli altri astri con cui disegnano i due asterismi!

Betelgeuse

Con queste tinte e queste forme circolari, venute fuori mettendo le stelle fuori fuoco, le costellazioni sembrano ricordare enormi catene di gioielli etnici costellate da pietre preziose colorate!

Quanti colori sono visibili!

Cintura e Spada di Orione

L’arancio di Betelgeuse, la più rossa tra le rosse che mostrano tali sfumature già ad occhio nudo, all’aranciato di Aldebaran e a quello più scarlatto di 119 Tauri, luminosa carbon star visibile ad occhio nudo;

La rossa 119 con l’azzurra 126 del Toro

l’azzurro dei luminosi astri giganti, Al Nath, Beatrix o della Cintura di Orione fino a quello intenso delle più deboli ni e 11 orionis o di 126 ed Elettra nel Toro!

L’azzurro intenso di Elettra, nelle Pleiadi

Non poteva essere un caso che tanti astri azzurri si trovassero tutti racchiusi in pochi gradi della volta celeste! Ed infatti questi colori rivelano che appartengono tutti alla cosiddetta Associazione Orion OB, un ammasso di astri tutti di classe O e B racchiusi nei pressi della Cintura di Orione.

Lo stesso avviene con il giallino pallido che sembra ripetersi in tonalità uguale nelle Iadi …

Dettaglio sulle Iadi

… e con l’azzurro delle Pleiadi, quasi a rivelare il loro appartenere ad uno stesso ammasso stellare.

Pleiadi + la doppia colorata BU536

Una visione d’insieme più allargata della zona d’Orione rivela come tutti gli astri luminosi visibili nei pressi di Rigel, oggi parte delle costellazioni della Lepre e dell’Eridano, mostrino tutti tonalità azzurre!

I giganti azzurri ne pressi di Rigel

Un dettaglio così palese che lascia facilmente immaginare che se fosse stato possibile percepirlo chiaramente ad occhio nudo, non solo linee e forme, alta e bassa luminosità ma anche la distribuzione dei colori delle stelle avrebbe potuto giocare un ruolo in quell’originario momento in cui la fantasia dell’uomo portò alla nascita dei personaggi della volta celeste.

Trapezio – Orione

Immagini scattate a stelle messe FUORI FUOCO
con uno smartphone all’oculare di un dobson da 18″
e a 285 ingrandimenti.

Qui la pagina dedicata alle Costellazioni a colori.

Cieli colorati!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *